Password
una parola "chiave" per ogni mese

I Tre. Sono una triade, specchio della Trinità. Uno specchiarsi reciprocamente di fronte al mistero della santità di Dio. I Tre, ieratici nella raffigurazione, si presentano davanti a Dio e all'umanità con una identità vissuta da servi e figli di Dio e dell'Immacolata, orgogliosi di appartenere all'unica famiglia consacrata alla carità evangelica.

Estate. Memorie di nascite. Quella di Luigi Monti, 24 luglio 1825. Così quelle di molti fratelli, viventi. Tutte in luglio. Precedentemente il 25 giugno 1864 si fa memoria del servo di Dio Ivan Bonifacio Pavleti

Se ne andava, accompagnato, lungo i sentieri di monti che raccontano ancora oggi la storia evangelica del sacrificio di Gesù e di sua Madre Maria. Un pellegrinaggio della fede e della rinascita. Luigi Monti ricerca un confronto non più con se stesso e i problemi del vivere comunitario, ma con l'Altro. Prima, entrava nella casa di Maria e a Lei...

La quadratura del cerchio: un detto che torna in mente pensando alla vita del Beato Luigi Maria Monti. A prima vista sembra più un quadrato che un cerchio: quadrato è il cortile di casa, quadrato lo spazio della Montina, quadrata la stanza del carcere, quadrato il Lazzaretto di Brescia, quadrate le attività sanitarie in Roma e nel Lazio, quadrato...

Uguali di sedia in chiesa, nel lavoro, nel mangiare. Fratelli non di sangue, il marchio d'identificazione è 'fuoco e Spirito santo'. Prima di essere 'fratelli' si è 'figli'. Un 'Figlio dell'Immacolata Madre'. Senza questa caratteristica biologico-spirituale si resta 'schiavi', servi privi di nome e di identità. Solo un figlio può essere fratello....

Un rimpianto? no, c'è sempre qualcosa da fare ancora: 'Ho lavorato proprio tanto in questa terra; ora mi aspetto il paradiso'. Ogni respiro è vita e come tale richiama il desiderio del costruire, del trasformare, del di più.

'La casa fiorirà sempre quando vi regneranno l'umiltà, la carità e la santa purità'. Briciole di parole masticate una sera, ad occhi spenti, ma con il cuore illuminato: un Fondatore, Luigi Monti, sogna, anche nella cecità fisica. Nella stanza del suo transito un occhialino con lenti azzurrognole restano a testimonianza di un 'occhio del cuore' che...